Enter your keyword

AREA SANITARIA E SOCIOASSISTENZIALE

Il settore sanitario e socio-assistenziale ha subito, nel corso degli ultimi anni, profonde modificazioni diventando sempre più vasto, complesso e competitivo e ponendo sempre maggiore attenzione alle procedure di adeguamento organizzativo-gestionale e funzionale-strutturale.

Al fine di soddisfare e superare le aspettative dell’utente, è necessario integrare in modo innovativo ed attento, discipline e identità complesse quali il controllo di gestione, l’organizzazione e le risorse esistenti. Per raggiungere questi obiettivi, il compito del management della struttura sanitaria e socio-assistenziale è quello di garantire una gestione volta al miglioramento continuo in ognuno dei processi che caratterizzano l’attività dell’azienda stessa.

I parametri considerati oggi di qualità nella valutazione dell’assistenza sanitaria e socio-assistenziale, sono:

  • la struttura: ambienti, attrezzature, risorse disponibili, personale e organizzazione del lavoro
  • il processo: procedure diagnostico-terapeutiche, follow-up
  • l’esito: cambiamento dello stato di salute attuale e futuro attribuibile
  • l’assistenza sanitaria e assistenziale ricevuta

L’accreditamento obbligatorio (senza il quale non è concessa facoltà di esercitare alcuna attività sanitaria) e gli standard di qualità per l’accreditamento (un ulteriore impegno richiesto alla struttura sanitaria, pubblica o privata, per essere giudicata soggetto erogatore coerente con le scelte e con i vincoli della programmazione regionale e nazionale) sono stati definiti utilizzando spesso il riferimento fornito dalle norme ISO 9000.

La certificazione di un sistema qualità aziendale, da parte di un Organismo di Certificazione Accreditato, ha lo scopo di fornire ragionevole fiducia che l’azienda persegue “gli obiettivi e le responsabilità fondamentali per la qualità”.

L’organizzazione interna delle strutture sanitarie e socio-assistenziali ai fini della assicurazione di qualità, l’impegno della leadership, la valorizzazione delle risorse umane e professionali, diventano dunque campi di interesse del governo regionale, nella sua duplice natura di finanziatore del sistema e di rappresentante dei cittadini fruitori.

Cosa offre Quality-Process?

Quality-Process, attraverso risorse qualificate e multidisciplinari che hanno operato per anni all’interno di strutture sanitarie si pone come anello di congiunzione fra la struttura ed il sistema istituzionale (Comune, Regione, Asl) ed è in grado di ampliare e diversificare il ventaglio dei propri interventi grazie ad una vasta “rete” di conoscenze e contatti, che permette di poter contare, in caso di necessità, sul contributo di altri soggetti in possesso di ulteriori e specifiche competenze

In particolare, siamo in grado di supportare strutture sanitarie e socio-assistenziali nel processo di:

  • autorizzazione all’apertura /ampliamento/trasformazione delle strutture
  • accreditamento istituzionale nel rispetto delle specifiche normative regionali
  • implementazione del sistema di gestione qualità secondo la norma UNI EN ISO 9001
  • implementazione del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs 231/01
  • implementazione di Sistemi di Sicurezza dell’Informazione (privacy)
  • auditing per la verifica del rispetto di requisiti-standard definiti o da norme specifiche (es. accreditamento, privacy, qualità, rifiuti, farmaci e stupefacenti, ecc.), o dalla struttura stessa