Enter your keyword

MOG 231/2001

Il Decreto Legislativo 231/2001 “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di personalità giuridica, a norma dell’art. 11 della legge 29/09/2000, n. 300” ha previsto per la prima volta nel nostro ordinamento la possibilità che società ed enti possano essere ritenuti responsabili e sanzionabili economicamente per i reati commessi nel loro interesse da dirigenti, dipendenti e da tutti coloro che operano in nome e per conto della società, dai quali quest’ultima tragga un interesse o un vantaggio; tale responsabilità si aggiunge a quella della persona fisica che ha realizzato materialmente il fatto.

L’esonero dalla responsabilità dell’ente o della società si ha qualora si riesca a dimostrare:

  • di aver adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del reato, Modelli di organizzazione, gestione e controllo idonei a prevenire reati della specie di quello verificatosi
  • di vigilare sul funzionamento, sull’osservanza dei Modelli e di curare il loro aggiornamento attraverso un organismo dell’ente (Organismo di Vigilanza) dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo
  • che le persone che hanno commesso il reato abbiano eluso fraudolentemente i Modelli di Organizzazione e di gestione

Perché adottare un Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D.Lgs 231/2001?

  • può costituire un’esimente della responsabilità
  • può ridurre significativamente le sanzioni pecuniarie ed interdittive
  • può servire a ridurre l’esposizione alle controversie in sede civile (vs. azionisti, obbligazionisti, clienti, fornitori, ecc..)
  • è uno dei modi con cui le organizzazioni rispondono alle domande di trasparenza che provengono dal mercato e dagli stakeholders
  • contribuisce a creare una “coscienza etica” nel personale (spesso privo, nei gruppi multinazionali, di basi culturali comuni)
    aiuta ad individuare problemi/aree di rischio nella loro fase iniziale
  • contribuisce a difendere la reputazione della società, dei suoi marchi e dei suoi prodotti
  • contribuisce a difendere il valore economico dell’azienda
  • rafforza il Sistema di Controllo Interno perché procedure critiche vengono riviste e documentate adeguatamente
Cosa offre Quality Process?

Con il suo staff di professionisti esperti, propone i propri servizi di consulenza per la progettazione, l’implementazione e l’attuazione dei Modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo secondo il D.Lgs. 231/2001 a copertura di tutte le aree sensibili del decreto.

Il nostro interveto prevede:

  • l’identificazione dei rischi potenziali e la mappa delle attività a rischio
  • la creazione del modello organizzativo (parte generale più parte speciale)
  • la definizione del Codice Etico
  • la predisposizione delle procedure interne specifiche per i diversi processi aziendali
  • l’organizzazione del sistema di deleghe e responsabilità
  • la definizione del sistema disciplinare
  • la formazione e informazione del personale